MANUTENZIONE degli occhiali da vista

Assistenza POST-VENDITA

Ormai quasi tutte le lenti, sia degli occhiali da vista sia degli occhiali da sole, sono realizzate in materiale organico (plastica) quindi è risaputo che sono infrangibili ma si strisciano facilmente. 

Inoltre la maggioranza delle lenti hanno uno o più trattamenti (Antiriflesso, Anti UVA-UVB, Idrorepellenti, e altri). Questi sono composti da minerali depositati sulle superfici delle lenti (una specie di pellicola estremamente sottile) molto belle esteticamente e sicuramente utili e confortevoli, ma nel contempo molto sensibili ai graffi ed al calore.

Consigli UTILI : 

Occhiali-da-vista.jpgPer la pulizia delle lenti è importante evitare di utilizzare salviettine di carta, stracci, fazzoletti, liquidi detergenti  e quant'altro. La pulizia ottimale si ottiene lavando gli occhiali con acqua, sapone neutro ed asciugandoli con un panno morbido. 

Evitare di posizionare l'occhiale in prossimità di fonti di calore : caloriferi, cucina, cruscotto della macchina, etc. in quanto una temperatura superiore a quella del corpo umano provoca una spaccatura del velo/film dei trattamenti e sulla lente in superficie appare come una leggera e trasparente ragnatela, che compromette la visione e l'estetica. 

Non utilizzarli come fossero cerchietti per capelli, in quanto le aste si allargano compromettendo la  stabilità sul setto nasale, fare attenzione a eventuali lacche o tinture per capelli che potrebbero corrodere e/o ossidare sia la montatura che le lenti. Indossarli e toglierli sempre con entrambe le mani, diversamente si piegano / rompono le aste, o come minimo si allargano compromettendo la funzionalità. 

Occhiali-da-sole.jpg

Quando non si utilizzano è buona norma riporli nella loro custodia. 

Se l'occhiale dovesse scendere sul naso, segnare il setto nasale, provocare fastidi dietro le orecchie (mastoide) è necessario farlo regolare dal vostro fornitore. 

 

Verificare la sua ADEGUATEZZA alle proprie funzionalità visive ogni anno

 

Nel caso insorgano :

affaticamento visivo, rossore e bruciore oculare, cervicalgie, mal di testa, dolori craniali, alle spalle e altro, pensare che la causa primaria potrebbe essere proprio l'OCCHIALE divenuto ormai INADEGUATO alle proprie esigenze e funzionalità visive. 

Un occhiale mal posizionato sul volto, largo, scivoloso sul naso, altera tutti i parametri visivi, in particolare se si è in presenza di correzioni importanti, come astigmatiche o prismatiche. 

Ribadiamo il concetto che un occhiale INADEGUATO sia in termini diottrici che morfologici e strutturali può alterare e modificare molti assetti posturali, provocando i dis-comfort su citati.  

 

Un controllo della sua ADEGUATEZZA

costa molto meno in termini di tempo e di denaro
rispetto all'assunzione di antidolorifici ed antinfiammatori
e non ha alcun effetto collaterale

 

 

prenota un Controllo Optometrico

 

Prosegui con l'articolo : COME ...  MI DEVO ABITUARE agli occhiali da vista 


  Continua a leggere  Torna alla HOME PAGE